Easy Rider..

Un filo di mal di testa avvolge, fumoso, il mio pomeriggio che si apre quando l’orologio qui di fianco segna le 14.07.
Come sarà?Variabile come il mattino o sereno come il resto dei giorni sono stati da qui a un po’ di tempo?Ieri sera mi sono trovato, dopo tutto il correre dietro ai clienti del MiArt che passavano stravolti dall’edicola, a dividere il sellone del mio scooter con La passeggera.
E’ sempre bello però. Intendo la sensazione.
In due. Due corpi vicini in quel poco spazio, i tombini presi in velocità che lanciano stilettate dolorose alla schiena, i moscerini che sembrano puntare perforza gli occhi facendoti accorgere che la visiera a volte non è proprio un optional e quelle parole che escono dalla bocca ma non arrivano chiaramente alle orecchie. L’aria che passa fuori dalla giacca, su quei pochi cm di pelle che rimane scoperta e quel senso di libertà infinita.
Sole?!Vuoi venir fuori e starci per almeno 3 o 4 mesi??Grazie

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...