Alziamo la testa?

Quel poco che è rimasto dei miei vecchi muscoli da “cestista” si cerca di arrabattare come può sotto la decisione dei miei passi.
E’ più o meno tre settimane che vado quasi tutti i giorni a correre al parco. Non son mai stato uno sfegatato della forma fisica ma…diciamo così…negli ultimi tempi ho bisogno di cambiamenti.
Non riesco ancora a fare lunghi tragitti o tempi allucinanti, ma diciamo pure che mi impegno…nelle orecchie gli Offspring pompano fuori “Want you bad” e un po’ di esaltazione non fa altro che prolungare l’agonia della mia milza che tra poco si staccherà dal resto del corpo per andarsene stizzita.
Continuo rallentando un po’ e boccheggiando senza sosta sotto quel ritmo incessante che mi sta piano piano massacrando e mi rendo conto che tutto sommato in quel preciso istante sono sereno.
Sereno come non lo ero da un po’. Libero e leggero. Talmente leggero che mi accorgo della panchina che piano piano mi sta venendo incontro e decido di fermarmi 5 minuti per una pausa.
Da quella panchina si vede un prato verde pieno di fiori gialli e bianchi. Quei fiori di campo che crescono ovunque senza un ordine ben preciso.
E’ un “panorama” davvero bellissimo. Tutto quel verde intorno, gli uccellini che cinguettano tranquilli, nemmeno un rumore se non quello dei passi di un sessantenne che passa boccheggiando (sicuramente meno di me) dietro la panchina.
E sto li. Fermo. Viene su un po’ di arietta a mi ritrovo a volare con la fantasia su quello che avrebbe potuto essere e su quello che ora è.
Senza tristezza. Leggermente infreddolito mi alzo e mi metto al sole a fare un po’ di allungamenti per i miei muscoli malandati.
Da qui a pochi minuti, facendo il giro lungo per camminare un pochino, sarò al mio motorino e piano piano a casa.
Ma non vorrei che questo momento finisse mai. 
Guardo un’altra volta il prato verde che giace ai miei piedi e un pensiero si impossessa di me facendomi venire la pelle d’oca.

-Dai valore a te stesso..pensaci..dopotutto non stai perdendo tantissimo solo tu-

Affiora un sorriso sulle mie labbra e con una scrollata di spalle a un uccellino che mi guarda con fare interrogativo, riprendo la mia corsa leggera fino al mio mezzo.

No…non è vero che non valgo nulla…è il momento davvero di metterselo in testa…

Annunci

9 pensieri su “Alziamo la testa?

  1. Chi ti ha detto che non vali nulla?
    tutti abbiamo un valore inestimabile per l’Universo, anche ikl più terribile dei virus, infinitesimale e magari letale, ma rientra nei cicli vitali ed è importante per l’economia biologica che esista.
    Tu non sei un virus, sei un’entità bioloca carbonio, se la vuoi mettere proprio tera-terra, ma sei molto di più sei sensibile, sei giovane…fai tante cose, sei una persona, secondo me ed altri eccezionale, perché ti sottovaluti?
    un caro abbraccio

  2. no..la questione qui è imparare a dare valore a se stessi…da questo punto dipende buona parte delle esperienze di vita di una persona…almeno questa è una mia opinione…

  3. Allora si tratta di bassa autostima, non pretendere più di quanto già dai sei prezioso Dado…e leggiti qualcosa sull’autostima…
    Bacioni giovane Dado

  4. sai dado, leggendoti non traspare questa mancanza di autostima di cui dici, forse solo un pò di insicurezza, ma chi non ce l’ha? 🙂

  5. Beh diciamo che ci sono dei picchi di autostima e degli abissi di depressione…diciamo che secondo me ne ho poca…tutto qui..

  6. Dado, ricordati sempre, tu sei prezioso come l’acqua nel deserto,
    non lasciarti consumare dalla depressione, che prende un po’ tutti nei momenti più disparati, ma l’importante è combatterla, pensare a tutte le cose positive che invece abbiamo fatto, e sono crta, perché l’ho sperimentato, che funziona, ripensare anche alle cose positive che ti sono accadute e anche che hai fatto…pensaci…
    E ricordati sei prezioso come l’acqua nel deserto…*
    *Questo te lo dico io, forse non è molto…
    Un abbraccio Dado!

  7. Infatti Cristina non è molto..è ancora di più..grazie davvero per le tue parole..è 2 o 3 giorni che sto davvero bene…sono spensierato e felice..mi sono ripreso tutte le mie certezze e me le sono inchiodate davanti…di quelle so che posso fidarmi fino in fondo…mi sta servendo molto…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...