Primavera della felicità..

Il sole continua il balletto tra le nuvole di questo domenica mattina.
Con il pensiero sono a casa. La finestra appena aperta riflette ovunque l’immagine di alberi che si muovono nel vento e mi fanno pensare a un nuovo inizio.
All’unicità straordinaria e irripetibile di ognuno di noi piccoli esseri che popoliamo questo mondo.

Al miracolo che si compie quando due esseri così unici si trovano a fare un pezzo di “strada” mano nella mano.
Metto a fuoco un ramo che fa su e giù e ci vedo una vera. Verde chiaro, piccola..quasi impercettibile..segno che la vita comunque va avanti a prescindere da tutto..che sia quello il senso?che ci sia davvero un senso in tutto quello che facciamo, diciamo e pensiamo?queste saranno seghe mentali oppure magari dentro di se ognuna di quelle persone che non si riesce a esprimere totalmente le proprie emozioni e i propri pensieri, se ne fa di ancora più grandi?
Ieri sera è stata una bella serata…amici, lago, vino bianco, stuzzichini e tante risate.
Tornando a casa la provinciale, avvicinandosi a Milano che si distende a perdita d’occhio in tutta la pianura, diventa strada statale Valassina. Lunga, piena di sali e scendi e curve dolci che basta assecondare piano. E’ li che John Frusciante (ndr. chitarrista dei Red Hot Chili Peppers) inizia il suo assolo di chitarra sul finale di Wet Sand…la pelle d’oca sale ovunque…è un misto di emozioni ed è un attimo ritrovarsi sull’orlo dei miei occhi bagnati da lacrime calde….è notte…il momento dei ricordi che ti assalgono selvaggi e ti prendono lo stomaco, le gambe e soprattutto la testa. Ma è come quando un fumatore incallito decide di smettere…i primi tempi la mancaza di sigaretta è talmente forte da pensare di non farcela…sai che ti fa male fumare e sai che quello che stai facendo è la cosa giusta però…stavi talmente bene con lei tra le dita che, sembrerà stupido, ma ti manca…tanto…
Questo è un post delirante. E’ un post che celebra la felicità di un ragazzo. Quella felicità che per qualche tempo andata persa, con il passare dei giorni verrà ritrovata e riposta dentro di me.
Quella felicità è stata ancora una volta calpestata. Ma come tutte le volte un motivo per recuperarla dal cestino dell’umido e dargli una rinfrescata lo troverò..

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...