Iniziate/Finite

Ero dentro il mio hangar al coperto e al fresco..mi rompevo un po’ ma mi hanno chiamato per il decollo.
Ed eccomi qui…la linea bianca che fa iniziare la mia rincorsa mi precede di qualche metro ma non mi accorgo nemmeno che esiste…sto guardando il cemento che ci sarà dopo e che dovrò percorrere velocissimo per avere la forza necessaria a prendere il volo..
Uno scatto e via verso il blu…un aereo che decolla con una ruota su e una ancora attaccata a terra…tutto storto..incerto nell’approccio ma alla fine sono in quota..
Mi sento esattamente così. Poca tranquillità e tanti pensieri. Poca voglia di continuare a nuotare come il topolino che per salvarsi dall’annegamento, trasforma pian piano il latte in burro.
Eppure mi rimetto a tirare avanti un braccio dopo l’altro…
Mi sento sulle spalle tutto il peso del risultato che sarà…mi sento sulle spalle la responsabilità anche se non sono da solo…
anche se non lo sono comunque mi sento solo…e questa è una cosa un po’ triste…
Vedo tante persone che passano accanto a me, gli anni più belli della loro vita…ribaltati nella mia vita come verranno ricordati questi anni?Forse come gli anni del sacrificio e del lavoro ma…chi me li renderà?Forse è anche per questo che mi piacerebbe avere una persona accanto…forse è anche per questo che mi piacerebbe sciogliermi nel suo abbraccio e potermi sentire al sicuro…
Non mi vergogno a dire che sono un uomo….non solo in senso “maschile” ma anche in termine “umano”…
L’ideale dell’uomo oggi è bello, alto, muscoloso, abbronzato e sicuro di se…senza bisogno di chiedere…MAI…io sono esattamente l’opposto ma soprattutto ho bisogno, quando ne sento il bisogno, di avere un sorriso che mi dia la forza di andare avanti..una carezza..un gesto..un’occhiata…
Servirà a qualcosa essere così dannatamente se stessi oggi?Non lo so..non so nemmeno se e com andrà a finire tutto e il bello è proprio questo…ma a volte penso e ripenso alla pista di atterraggio…al mio hangar…ai miei desideri e al mio “tempo”…e vorrei tanto tornare con i piedi per terra…decollo

Annunci

Un pensiero su “Iniziate/Finite

  1. Tu sei il Tuo Tempo.. Sei i suoi frutti, cresciuti genuini e splendidi dall’albero della Vita… Non perfetti, no.. Ma veri, naturali, rari e preziosi…
    E questa ‘Natura’ è perfetta così, nella sua imperfezione….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...