Scighéra

Un cd dei Genesis. Non so ancora bene perchè ma stasera questa è la mia colonna sonora.

Non scrivo per null’altro che sentire il rumore che fa la mia tastiera. Mi piace. Mi da un senso di accuratezza. Di cose fatte per bene. Di ufficio con l’aria viziata ma profumata. Gli uffici arredati in maniera molto impersonale con una patina leggera di polvere a far capire che non sono abitati in maniera continuativa.

“Anna Karenina” mi aspetta a letto. Non so nemmeno bene perchè lo sto leggendo. Volevo con tutto me stesso, per questo periodo, un autore russo. Uno di quelli che vengono definiti “da cervelloni” dai molti e che pochi riescono a guardare senza un certo timore reverenziale. Sono giganti…ok…ma perchè io non devo provare a leggere un Tolstoj e devo rimanere legato ad autori (per così dire) più commerciali?

Perchè mi devo “castrare” parte della mia vita, nascondendomi dietro ai miei limiti?anche a quelli più evidenti? Non so disegnare?ma perchè non posso mettermi a dipingere un quadro?se questa cosa mi fa star bene…perchè no?

Non so. Da ieri, è iniziato ufficialmente il riscatto per me. Ora, come mi piace dire spesso in questo periodo, voglio permettermi di guardare indietro quello che ho fatto e compiacermi. Solo per un attimo. Vi prego. Non giudicatemi per questo ma voglio godere dei miei successi. Senza boria, senza sbruffonaggini inutili. Solo con la semplice soddisfazione di un collezionista che guarda il suo pezzo unico in bacheca, di un pittore che guarda il suo quadro dopo l’ultima pennellata…sa che ce ne saranno altri, magari anche più belli di quello appena concluso, ma si gode il momento della visione della sua opera…ciò che aveva solo sognato, immaginato, visto con “gli occhi della mente” si materializza davanti ai suoi occhi finalmente…

Ci si sente bene…sacrifici, sangue, cervello, cuore e fegato…tutto insieme ha portato a tutto questo…e ora…si inizia a vivere la MIA vita…

…ah dimenticavo…gli anni passati a rincorrere il MIO sogno non li ritengo anni persi…ho 28 anni tra 15 gg. In questi 7 anni ho imparato a capire il valore della vita…senza il dolore non si può provar piacere…senza il sacrificio non si prova la soddisfazione…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...