Reality Dave..

Un altro periodo brutto della mia vita si è concluso.

Finalmente. Dopo 2 anni un incubo si chiude e si apre la strada verso una vita nuova….sicuramente difficile, in salita e senza via di scampo ma, Dio, come vale la pena viverla.

Mi rendo conto da pochissimo tempo a questa parte che piano piano si sta facendo strada un sentimento di rivalsa. Tutto sta combaciando in maniera perfetta. L’amore giusto al momento giusto. Il lavoro che sta, piano piano, girando al meglio. La famiglia che, con alti e bassi fisiologici, resiste e continua a darmi un appoggio importante. Non so cosa chiedere di più a dirla tutta. Mi sento bene, ho allontanato le persone che non volevo accanto e facendolo mi sono sentito ancora meglio.

Mi sento bene quando guardo Thelma (il mio cane). Quando mi guarda ogni volta negli occhi e sta li buona ad ascoltare ciò che le dico. Quando mi fa capire a suon di slinguazzate che mi vuole bene e le piace starmi vicino. Mi piace starle vicino. A parte la bellezza che è soggettiva, a legarci c’è un sentimento profondo che andrà cementificandosi nel tempo. Lei è stata un sogno di una vita che si è realizzato.

Mi sento bene quando guardo ciò che ho passato in passato e ciò che sto vivendo ora. Sono un privilegiato sia chiaro. Non posso  nemmeno mettermi a parlare di problemi seri perchè io, fortunatamente e facendo i debiti scongiuri, non ne ho mai avuti. Però ognuno parla della propria situazione e, magari ottusamente, tiene conto solo dei propri problemi perchè così è giusto in quel momento.  Mi sento bene quindi non tenendo meramente conto di confronti stupidi (son situazioni diverse, l’età è diversa e il cervello di conseguenza) ma perchè mi rendo conto comunque che oggettivamente il tutto è migliorato a livello qualitativo…e lo sento sulla pelle.

Mi sento bene, infine, quando guardo lei girata di spalle che mi parla “spentolando” in cucina. O quando si imbroncia mentre la prendo in giro o si tira indietro i capelli dalla faccia facendomi scoprire mondi che fino ad ora probabilmemnte non avrei nemmeno mai sperato di visitare.  Parliamo tanto e di tutto. Ci diamo tempo per noi, per abbeverarci ognuno dal calice dell’altro. E’ una danza, un balletto, un’opera. E’ un’urgenza vera e propria di esprimerci con l’altro, nell’altro e sull’altro. Abbiamo fatto mille cose insieme. Mille microbe esperienze che segnano. Ci sono stati mille segnali. Mille piccoli grandi segnali. Siamo arrivati negli stessi tempi a provare qualcosa per l’altro che di solito si raggiunge in più tempo, perchè frutto di esperienza, di conoscenza e costanza…e il bello è che la cosa non ci spaventa perchè sentiamo proprio il piacere di stare insieme e di continuare i nostri discorsi…

….bla bla bla…2 radioline perennemente accese che vagano per Milano….

Un discorso che sarà lungo, tortuoso, pieno di arzigogoli, vie, sensi unici e autostrade trafficate con mille e più uscite. Ma alla fin fine abbiamo tempo. Quindi…esploriamo…esploriamoci!

…insomma…per concludere…

Vivo una vita bellissima e piena di emozioni. Tutto quello che sognavo è realtà..

Annunci

Un pensiero su “Reality Dave..

  1. “ho allontanato le persone che non volevo accanto e facendolo mi sono sentito ancora meglio”
    well done!
    [ci sono amici che fanno più male che bene. ci sono amici che fanno male e basta]
    🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...