Bau’li

Stringo i pugni e sventolo le dita. Le scrocchio e le strizzo un po’. E’ tempo, credo, di scrivere un post. Ne è passata di polvere sopra questi tasti e la vita è andata avanti. Rughe sono comparse sotto i miei occhi, ho raggiunto l’età della maturità (30).

La vita è fatta a piani. Uno sopra l’altro tendono a non incontrarsi mai nella loro statica parallelicità ma formano nella loro interezza il “palazzo vita”. Vivono a prescindere l’uno dall’altro, uniti solo da una rampa di scale e, dove previsto, da un ascensore. Si sviluppano per conto loro, chi più e chi meno.

A parte tutti gli altri piani (la famiglia, il lavoro, il tempo libero, il futuro, la salute ecc.) che vanno tra alti e bassi (alcuni bassissimi), in primo piano, illuminato dagli enormi riflettori della mia attenzione, c’è l’amore.

Vivo quel momento per cui ho passato tante notti insonni. L’ho immaginato, sognato e vissuto (in sogno) davvero tante volte. Ho sognato il mio abito e il suo abito. Ho immaginato le mie e le sue espressioni. Ho vissuto intensamente la scelta di ogni dettaglio. Ovviamente la vita, con le sue giravolte, me l’ha un po’ cambiato rispetto alle aspettative ma alla fine prima dell’estate la sposo.

In una splendida giornata di sole due ragazzi si prenderanno mano nella mano e usciranno sorridenti da una sperduta chiesettina storica tra i monti del Piemonte. Oltre tutti i nostri parenti stretti e che sono stati presenti nei momenti importanti della nostra vita, ci saranno i nostri due piccoli bauli. Dei bagagli di vita che idealmente alla fine della cerimonia verranno travasati all’interno di un unico grande, che ci accompagnerà per il resto della nostra vita.

A trasportarli ci saranno non necessariamente in quest’ordine:

– Eddie Vedder che canticchierà “Just Breathe” tutto il giorno, rimanendo inevitabilmente senza voce

– ad accompagnarlo con la sua chitarra Mark Knopfler e Dave Grohl alla batteria

– Intento a rovistare una crema chantilly, Luca Montersino

– Thelma e Sybil trotterelleranno infiocchettate da damigelle d’onore

– Il pasticcere di California Bakery sarà, paciottoso, portatore sano di Cheese Cake al cioccolato e “Irina Petrovskaya” di Cupcake Couture allieterà gli ospiti con le sue deliziose tortine

– Ci sarà il Sig. Bellora, Don Luis e il “peccatore mortale”

– Il matto del piano di sopra penserà alla musica d’intrattenimento (e a trapanare il pavimento a piacere)

– Audrey Hepburn passeggerà a braccetto di Michael Jordan raccontando “nanetti” a grandi e piccini

– Silvano Agosti sorriderà in fondo alla processione

– Tata May, Tata Adriana e Tata Lucia troncheranno braccini di bambini indisciplinati…ma con il sorriso!

– Ale, Renato Ardovino, Jo Frost e Gordon Ramsay rideranno insieme e faranno casino…le tate cercheranno anche di farli calmare

– Iron man e Hulk penseranno agli effetti speciali. Premio inutilità a Capitan America

Mi sarò sicuramente dimenticato qualcuno ma da qua non si vede la coda della processione. E’ la nostra vita insieme. E’ un qualcosa che ormai si perde all’orizzonte. Tante volte ci siam detti che sembra una vita e alla fine sono solo 2 anni e quasi 2 mesi. Densi. Pregni di vita. Di soddisfazioni, di scazzi e di speranze per un futuro che non esiste.

Tante volte ci siamo sentiti dire “Ma cosa vi sposate a fare?potreste convivere visto il periodo che stiamo passando, il futuro incerto e la mancanza di disponibilità…”

Io penso che se non avessimo deciso di farlo ora non avremmo più avuto la forza di affrontare tutto questo tra. esempio, 5 anni. Non siamo anziani. Sentiamo solamente che è arrivato il momento di fare un passettino in avanti. Unire i nostri bauli perchè a portare in giro ognuno il proprio, si fa molta più fatica che a spingerne uno aiutati dall’amore che solo il matrimonio può forgiare.

Per chi sta alzando gli occhi a queste mie parole ho anche la versione meno romantica: abbiamo deciso così e sono cazzi nostri!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...