Reyhaneh

Penso ai tuoi ultimi passi verso la forca. Cerco di immaginare i sentimenti tumultuosi mentre guardavi tutte quelle persone intorno che vociavano disordinate commentando quella corda che ti veniva stretta al collo.

Provo ma non riesco a capire perchè. Come si può impiccare una ragazza di 26 anni colpevole di aver ucciso l’uomo che voleva stuprarla? E’ successo in Iran oggi, poche ore fa.

Qui non c’entra la religione, la cultura diversa..qui c’entra solo la barbarie e l’inettitudine. Chiedo scusa se urto la sensibilità di musulmani ma davvero è inaccetabile.

Chiedo scusa anche se qualcuno che mi ha già letto in passato troverà questo post scarno e privo di significato. E’ che quando vengo colpito nel profondo da qualcosa stento a trovare parole per esprimere il mio sdegno. Qui la vita va avanti. Tante persone che camminano ignare di ciò che succede altrove. Certo, noi abbiamo il dovere di vivere e “–the show must go on”– ma non è possibile per me rimanere indifferente.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...